.
Annunci online

candyfloss
Chi sono io? Quando lo capirò ve ne farò partecipe.
 
 
 
 
           
       

Senza di te le emozioni di oggi
sarebbero la pelle morta delle emozioni passate




Lascia
che il mondo
scivoli fra le tue dita



Ci sono tre modi di fare:
il modo giusto, il modo sbagliato e il mio modo di fare.




Where are the hopes?
Where are the dreams?



Tu sai che tutto ciò che è stato resterà...

Eka
&Broccola son do' emo. xD


Io sono una cessa. Scusate.




CIORLY
io e te governeremo il mondo. (Y)




Lasciate che io continui a vivere questa mia favola



lecaduteinskate







You're telling me something,
but I don't want understand.


cuddleme.


Sailor moon, Sailor bus, Autobus.



Noi facciamo strage.
uhauha



Siamo cambiate.
Tutte due. E questa è l'ultima foto, prima del vero mutamento :)


Anna.                                 Andrew (la bottiglietta)   Erika.



< La mai puccipupu. >


OGNI RIFERIMENTO A COSE E PERSONE
NON E' MAI
PURAMENTE CASUALE.




I <3 Brizz & Mago

E che brizzi si è anche abbassato xD


Migliori amici.







Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaah!!!!


How does it feel to be different to me..

.e sarà come volare.


FRAMMENTI




Ekibus.

Le foto in bianco e nero mi piacciono tanto, si.

Rocky Balboa

La felicità è un modo di vivere.

Oddea, non è vero che
sei fatta di crema, vero?


Parla piano.

Mai più rappresentanti noi, eh!




La realtà è l'incubo dei sogni.






Perchè forse la vita la capisce chi è più pratico.



Gli ideali sono pericolosi.
E' meglio la realtà. Ferisce, ma vale di più.




"Sinceramente mia cara... me ne infischio"
Mi odierai per questa foto XD, già lo so.


Il cuore ha delle ragioni che la ragione non può capire.



Ma cos'avete in testa ragazze!?

Mai più KEBAB.




Nessun ambizione per quanto nobile possa essere
ci autorizza a far soffrire qualcun altro.



Io e te abbiamo così tante cose in comune..


"Ciao merda!"
Io e te:
Se tutti i peli in corpo crescessero
alla stessa velocità dei capelli?
I rubber e il tuo disegno.
Il 3 novembre del tuo diario.
Se continuiamo a ridere in questo modo
le guance finiranno per strisciare a terra.
Discorsi con la Nadia ad artistica.
Il nostro fare i compiti di latino.
Noi e i prof con i nomi.
Nomi finti.
Scleri per R. quando passa. =D
Il mio sogno.
La bambola woodoo della merda1.
La testa della merda2 che sforna Kinder paradiso.
La giovanna e la mariagratia. [scritto così il nome è giusto]
Andrew che anche se in pendenza mi viene addosso e mi spiaccica.
La spallata.
L'oggetto della vergogna.
Metà uomo metà donna a spagnolo.
La mossa di martino.
Il parla-mento.
Io che mi soffoco con un mandarino perchè mi fai ridere.
I nostri nomi sono formati da una serie di sillabe:
ele, eka, ibi, lau, ila e poi...ciorly oppure ali.
Tu non riesci a leggere l'ultimo post.
La censura delle foto.

E in fine, per concludere in bellezza:
La pera tagliata a metà con la cannuccia infilata!




L'ila torna un po' bambina.











A volte le persone credono impossibili
cose che semplicemente non hanno mai visto. 






Tutto questo.
Tutto questo rimarrà.



 
28 febbraio 2008

Get over it

Bisogna ammettere che certe volte non ci si accorge nemmeno di non conoscere davvero le persone.
Io persa tra le mie storie e i miei casini.. non mi sono neanche accorta che tu mi stavi così affianco, che tu eri lì, certo, pronta a consolarmi o a gioire con me, ma non avevo mai scoperto che tipo di persona tu fossi.
Ora non dico che sei una persona di merda perchè non mi pare giusto e perchè so che sotto sotto non è così.
Il trio, quello famoso, quello delle ragazze "un po' bambine" è morto tempo fa e io lo sapevo benissimo che non sarebbe mai durato.
Noi abbiamo i nostri amici nuovi, sono certa che il posto che avevo nel tuo cuore, o almeno che credo di aver avuto, ora è stato rimpiazzato. Non te ne faccio una colpa.
Ormai non mi fa quasi più male pensare a quando dicevi che non si litiga per certe cose [...], che rovinare l'amicizia per certe cose [...] è da stupidi, che io ero la tua migliore amica e che mi amavi, mi volevi bene...
Ormai non mi fa quasi più male vederti e non salutarti. Ormai il tuo "nuovo essere", ossia la persona che sei ora, non mi fa più credere che tu abbia detto quelle cose. Questo è molto triste.
Perchè la "persona di adesso" non somiglia neanche lontanamente a quella di prima.
No, sei cambiata, si, anche io sono cambiata.
Il tuo è un mutamento radicale, dall'essere un angelo
al mio incubo peggiore.
Quando ogni giorno in quei dieci minuti di ricreazione ti vedo sento che ti vorrei far cadere atterra o chessò.
E' una cattiveria e me ne rendo conto. Ma è quello che provo sul serio.
Perchè ora sei capace di tutto. Da te non saprei cosa aspettarmi.
[...]"Non pensavo che potessi essere così" non so cosa volessi dire con questa frase, voglio solo che tu sappia che tu, anche se non sei più la stessa, rimarrai sempre nel mio cuore.






Adesso non mi immagini cosa farei per poterti almeno guardare in faccia.




permalink | inviato da .J u L L il 28/2/2008 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

E k a's myspace
.pieces.
pieces
La mia broccola
sista
Yoghi
l'altra anna
giu
Pucc



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio        marzo